Audi e-tron: ecco il SUV completamente elettrico da 408 cavalli [FOTO]

Audi e-tron: ecco il SUV completamente elettrico da 408 cavalli [FOTO] 

L’Audi e-tron di serie è stata finalmente presentata ed arriverà sul mercato europeo entro la fine del 2018. Si tratta del primo modello 100% elettrico della casa dei quattro anelli, con potenza di 408 CV autonomia di oltre 400 km e un lunghezza di quasi cinque metri.

Il motore dell’Audi e-tron

Il SUV è spinto da due motori elettrici, per una potenza complessiva di 480 cavalli e 664 Nm di coppia massima, con prestazioni di alto livello: accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi e 200 chilometri orari di velocità massima. Audi e-tron può contare su un’autonomia di oltre 400 chilometri nel ciclo WLTP. Un obiettivo cui concorre il sistema di recupero dell’energia che integra i motori elettrici. Tale sistema contribuisce sino al 30% dell’autonomia. Il SUV elettrico decide in base alla situazione se decelerare mediante i motori elettrici, i freni meccanici o la combinazione dei due e recupera energia in due modi: quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore, pertanto nelle fasi non di carico del powertrain a zero emissioni, oppure quando preme il pedale del freno, quindi nelle fasi di frenata.

L’Audi e-tron e la ricarica

Il pacco batterie del SUV 100% elettrico si trova sotto la cellula abitacolo ed è costituito da 36 moduli di celle, con la possibilità di accumulare 95 kWh di energia elettrica, ad una tensione nominale di 396 Volt. Sono varie le modalità di ricarica della vettura.

Il Cliente può rifornirsi presso le colonnine di ricarica conformi allo standard europeo Combined Charging System (CCS), ricaricando l’80% dell’autonomia in meno di mezz’ora. Il SUV elettrico può essere ricaricato grazie alla corrente alternata su colonnine AC oppure a casa, con potenza standard fino a 11 kW.

I sistemi di assistenza alla guida sull’Audi e-tron

Non mancano le tecnologie di assistenza alla guida sull’Audi e-tron. Il guidatore è coadiuvato nella gestione delle accelerazioni e delle frenate oltre che nel mantenimento della velocità e della distanza di sicurezza durante la guida in coda. Il sistema riconosce la segnaletica orizzontale, i veicoli sulle corsie adiacenti e l’auto che precede. In prossimità dei cantieri, il SUV 100% elettrico adegua automaticamente la velocità in funzione del traffico e dei limiti. In presenza di restringimenti della carreggiata, se la corsia è troppo stretta per consentire l’avanzamento affiancato delle vetture, il sistema permette l’avanzamento sfalsato. Nelle aree urbane, infine, l’assistenza agli incroci e al traffico trasversale posteriore, il dispositivo per il cambio di corsia e l’avviso di uscita contribuiscono a una maggiore sicurezza.

SFOGLIA LA GALLERY

Precedente Decreto sicurezza, stop ai furbetti delle targhe estere Successivo Cambio gomme auto: cosa bisogna sapere

Lascia un commento

*